BASTA DIRE TV

Dunque, lunedi’ scorso mi sono guardato la seconda puntata di FlashForward, e devo dire che mi e’ piaciuta assai. Poi, saltando di canale in canale nella guida TV di Freeview, il digitale terrestre britannico – cercavo se c’era qualcosa che valesse la pena registrare con l’HHD – mi sono imbattuto nella prima puntata della prima serie di True Blood. Roba vecchia, ho pensato. Ho, infatti, appena finito di vedere la seconda serie – non fermerete mai i veri pirati dei Caraibi ;-). Ma non e’ questo il punto. FlashForward va in prima serata, al lunedi’, su Five. I vampiri di True Blood, mi sembra, sono di giovedi’, in seconda serata, su ITV.  Sono dunque gratis, in chiaro. In Italia, invece, o hai Sky, a pagamento, oppure sono cavoli tuoi. Al di la’ del contenuto piu’ o meno valido di queste serie – rimando al blog del professor Schiaragola per analisi di questo tipo – e’ innegabile che siano diventate ormai un fenomeno sociale e commerciale dei nostri tempi. E mi riferisco a tutti i nuovi drama d’oltre Oceano: Lost, le Casalinghe Disperate, Alias, Prison Break. Allora, se tu sei davvero una televisione commerciale, e devi quindi stare sul mercato, come fai a perderti un’occasione del genere? E infatti Sky, in GB, ha Lost in anteprima ma non ha TUTTE le serie del globo terracqueo in anteprima. Cosi’, lunedi’,  so che mi stravacchero’ sul divano e mi guardero’ gratis la terza puntata di FF senza dover impazzire – per modo di dire – sulla rete.

A questo punto pero’ mi vien voglia di fare un esperimento. Se non avessi una super serata davanti a me, sta sera, cosa potrei guardare in TV per svagarmi un po? Beh, alle sei, su Film4, c’e’ Camera con Vista, e me lo guarderei volentieri ma e’ un po’ presto. Alle sette, su BBC2, c’e’ il campionato di Snooker, biliardo. E’ una mia mania ma mentre cucino va bene. Alle otto su ITV3 c’e’ Poirot che pure e’ una figata. Alle nove inizia su ITV2 Matrix Reloaded ma posso pure saltarlo che tanto lo rifanno in settimana – festival sci-fi. Su Film4 alle nove c’e’ Monster-in-Law, una cagata con Jennifer Lopez, che posso pure fare a meno – lo stanno dando una sera si’ e una no, in ‘sti giorni, che palle. Pero’… cacchio, su Fiver c’e’ Starship Troopers 2! E’ una stronzata ma quasi quasi… Vediamo in seconda serata, magari prima esco a prendere una birra. Su BBC1 fanno Gridlock, con Tim Roth. Mai visto ma sembra bello. Su ITV3 c’e’ il Laureato che pure… Film4 c’ha in programma Boy’s Don’t Cry. Non capisco cos’e’. Gli utenti gli danno 4,3 come voto medio quindi lascerei perdere. Anche perche’, su ITV4, c’e’ Full Metal Jacket! Non l’ho mai visto in lingua originale e la tentazione e’ forte. Oh, ed essendo il week-end non ci sono gli approfondimenti di news perche’ senno’ si potrebbe anche prendere in conto Newsnight, dove la BBC fa a pezzi il politico di turno o mi fa scoprire qualcosa sulla Cina che manco credevo, oppure Dispatches, il Report nostrano, o Panorama, che dura 30 minuti ed e’ il lunedi’ – antesignano dell’investigative reportng in TV.

La faccio breve. La mediocrita’ della TV italiana e’ uno strumento di controllo funzionale a una certa classe politica del paese e la vitalita’ della pay TV un riflesso dell’immobilita’ commerciale del blocco RAI-MEDIASET. A perderci non e’ solo la pluralita’ dei contenuti e la tempestivita’ dell’offerta – sempre piu’ strategica in un mondo globalizzato. Ma anche un’intera generazione di produttori d’idee che per confrontarsi devono guardare altrove e se vogliono proporre un’idea non sanno dove guardare.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...